Infinitus ha trovato la soluzione al più grande problema della Bitcoin code

Infinitus ha trovato la soluzione al più grande problema della crittografia delle valute
Esclusione di responsabilità: I messaggi sponsorizzati sono elementi a pagamento per il cui contenuto sono responsabili esclusivamente le aziende pubblicitarie.

BTC-ECHO non è responsabile dei servizi promessi o delle raccomandazioni di investimento Bitcoin code

Infinitus ha scavato in un problema fondamentale che ha a lungo afflitto la comunità di Bitcoin code e ha trovato un modo incredibile per salvare innumerevoli utenti dalla perdita di dati preziosi. Con l’INF-Token, Infinitus ha creato un archivio dati intelligente in cui le informazioni Bitcoin code possono essere archiviate e recuperate in modo sicuro.

Una critica comune alle monete criptate è che non c’è modo di accedere alle chiavi private perse o dimenticate senza il controllo di autorità come le banche. Ci sono molte storie famose di ignari appassionati di crittografia che hanno perso migliaia e persino milioni di dollari in beni crittografici a causa della sicurezza inadeguata e di incidenti sfortunati.

Nessuna di queste storie è più famosa di quella del pioniere dei Bitcoin James Howells di Newport, Galles, che chiede il permesso al consiglio comunale di cercare una discarica dopo aver accidentalmente smaltito un disco rigido di 7.500 Bitcoin del valore di circa 75 milioni di dollari.

In caso di perdita di dati sensibili, lo Bitcoin code viene eseguito e il token INF raccoglie i dati e li invia al luogo specificato

A causa dell’astuzia degli hacker, è più importante che mai utilizzare misure di sicurezza e crittografia forti per proteggere le Bitcoin code come le chiavi private. Tuttavia, questo ha portato ad una tendenza sfortunata in cui tali controlli di sicurezza portano alla perdita di Bitcoin code, che a sua volta impedisce l’accesso a preziose risorse di crittografia.

Attualmente non esiste un’unica soluzione onnicomprensiva che risolva questo problema intrinseco in un modo facilmente comprensibile e applicabile da quasi tutti. Infinitus non solo ha risolto questo problema intrinseco in modo rivoluzionario e creativo, ma ha anche creato la soluzione ad una serie di altri problemi che hanno il potenziale per rendere l’uso delle valute cripto più difficile per gli utenti.

Infinitus ha sviluppato INF Token, un sistema di archiviazione intelligente (repository SmartDes) per memorizzare i dati digitali sulla catena di blocchi che è accessibile solo a un luogo specifico (o persona) e da un evento definito dall’utente.

Ad esempio, un nuovo utente che ha investito in Bitcoin vorrebbe creare una protezione aggiuntiva per le proprie chiavi private.

Utilizza i backup standard soft e cartacei e utilizza anche un token INF per memorizzare le sue chiavi private nel repository SmartDes. Scarica l’applicazione INF dall’Apple App Store o dal Google Play Store. Quindi imposta il trigger di recupero a 90 giorni di inattività e specifica sua moglie come destinataria.

Nel caso in cui perda l’accesso alla copia morbida e cartacea della sua chiave privata, si disconnette dall’applicazione INF-Mobile per 90 giorni e attiva automaticamente l’INF-Smart-Contract, recupera le sue chiavi e le invia alla moglie.

I dati memorizzati nel repository sono frammentati, crittografati, replicati e distribuiti a tutti i nodi peer-to-peer della rete distribuita. I token INF vengono utilizzati per memorizzare qualsiasi dato alfanumerico come password, file di portafoglio, chiavi private, file JSON, file UTC, file di keystore, frasi di memoria, semi di recupero e anche brevi messaggi di testo.

Ciò significa che, utilizzando i token INF, è possibile fornire informazioni sensibili con un meccanismo di protezione aggiuntivo a cui si può accedere solo in caso di perdita di tali informazioni.

Il team principale è composto da 10 membri. A guidarla sono Xanne Leo, consulente gestionale di comprovata efficacia nella fase di start-up, ed Eric Song, ex trader di azioni e futures con esperienza nella gestione di portafogli in un fondo speculativo da un miliardo di hedge fund.

Altri membri principali sono il Dr. Ting Shang Ping con più di un decennio di esperienza nella tecnologia finanziaria e l’IA e Ronald Aai, un veterano della catena di blocco che ha dimostrato la sua capacità di guidare nuove idee verso il successo imprenditoriale.

Infinitus conta gli ultimi giorni fino all’inizio dell’ICO, dove il pubblico può accedere per la prima volta ai gettoni INF. L’Infinitus Tech Team ha anche recentemente annunciato che l’INF-MVP è disponibile per gli utenti Android nel GooglePlay Store. Ora stanno lavorando all’app INF Wallet, con il rilascio della versione iOS nel quarto trimestre di quest’anno, per aver ricevuto premi sotto forma di

Augur e le difficoltà di un “Appcoin”

Il lancio della moneta criptata di Augur non ha avuto un buon inizio sul mercato digitale.

Il mercato previsionale basato su Ethereum ha guadagnato una buona posizione la scorsa settimana. Il suo Reputation Token (REP) è stato rapidamente quotato in mercati ben noti come Poloniex, Bittrex e Kraken. Tuttavia, il valore di mercato di questo gettone è diminuito rapidamente dopo il suo lancio sul mercato.

Da allora, alcuni osservatori del mercato hanno espresso preoccupazioni circa l’esistenza o meno del potenziale di sopravvivenza a lungo termine del Token a catena di blocchi e circa il potenziale di sopravvivenza globale di Appcoins.

Il token serve in realtà come incentivo per gli utenti del mercato delle previsioni per fornire alla piattaforma Augur report affidabili su eventi reali. L’anno scorso Augur ha raccolto circa 5,3 milioni di dollari di vendite del suo gettone REP. La piattaforma ha lanciato la sua beta a marzo, ma solo la settimana scorsa, quando era libero di commerciare.

Questa pubblicazione è un interessante test del modello Bitcoin formula

I gettoni sono distribuiti attraverso la catena di blocco per Bitcoin formula recensione guidare l’accettazione e fornire un mezzo per sostenere il progetto. Mentre i sostenitori vedono questo modello come un nuovo Bitcoin formula modo di generare sostegno finanziario per le start-up e di andare avanti, i critici vedono Appcoins come un rimedio “omeopatico” con un nuovo nome.

Il modo in cui i commercianti lo vedono attualmente non è chiaro, ma Augur offre già alcuni dati.

Il prezzo di un gettone REP è aumentato bruscamente dopo il lancio, ma è sceso del 52% dopo un’apertura di 13 dollari il 4° e 6 dollari il 6°. REP è attualmente quotata sul coinmarketcap per circa $5.6.

Oltre a questi rifiuti pesanti, Petar Zivkovski del Whaleclub ha espresso la sua preoccupazione per il fatto che coloro che hanno colpito qui in anticipo ne hanno tratto i maggiori benefici.

Ha spiegato Bitcoin formula

“REP] ha premiato gli accumulatori, il suo team fondatore, i primi acquirenti più di chiunque altro ora può comprare i Bitcoin formula gettoni”.

Primi movimenti
La moneta digitale Bitcoin formula ha rapidamente preso il suo posto nella top ten delle valute crittografiche in termini di capitale di mercato. Secondo il coinmarketcap è ancora l’ottava valuta più grande.

Mentre il gettone misura attualmente una capitalizzazione di mercato di 62 milioni di dollari, questa è un’altra discesa dal massimo storico di 119,7 milioni di dollari il 5 ottobre.

La maggior parte del commercio in questa valuta ha avuto luogo su Poloniex. Zivkovski ha sottolineato che il primo volume di REP/BTC scambiato attraverso questa borsa era principalmente un volume di vendita. Secondo il suo presupposto, la prima fase era un commercio di “accumulatori precoci….. Si prega di aver cercato di liquidare il loro REP a [bitcoin]”.

Arthur Hayes di BitMEX, tuttavia, ha sostenuto che il declino dal rilascio è stato generale, ma tutto successo. Il prezzo ora rimane al di sopra del prezzo pagato dai primi sostenitori lo scorso autunno.

“Non direi che questo ci ha fatto tornare indietro”, ha detto CoinDesk. “Il secco è ancora ben oltre l’ICO come scambiato”.

Guardando al futuro
Ciò che accade con il gettone REP da ora in poi dipende principalmente da due fattori: Accettazione e verifica delle autorità di regolamentazione.

Alcuni sostengono che Augur potrebbe essere alla guida attraverso l’acqua pesante di regolamentazione, vivendo così un destino simile a quello di Intrade. Il mercato previsionale è stato chiuso nella primavera del 2013 sotto la pressione del governo statunitense.

“Qualsiasi previsione di mercato di successo attirerà probabilmente un indesiderato e potenzialmente fatale controllo normativo, soprattutto per quanto riguarda le scommesse sportive”, ha dichiarato Eliosoff.

Ma anche se la piattaforma riesce a sopravvivere attraverso questi rischi normativi attraverso la sua gestione decentrata, egli vede difficoltà a mantenere gli utenti per lungo tempo. Augur ha deciso di superare Ether – la moneta criptata della rete Ethereum. Tutto questo, insieme al lancio della propria Appcoins, potrebbe portare a difficoltà a lungo termine.

“Per me questa è esattamente la descrizione di questa situazione”, ha spiegato CoinDesk.

Almeno un analista del mercato ha trovato una prospettiva alternativa al lancio sul mercato. Egli ha suggerito che gli occhi REP non sarà l’ultimo etereo a base di Appcoin.

“REP il primo grande Ethereum Subtoken attenzione da varie borse valori attira le quotazioni, ha sottolineato Olaf Carlson-Wee, ed è il fondo di copertura di attività digitali Polychain Capital. Aggiunto:

“Non sarà l’ultimo.”

Nic Gary, CEO di Blockchain: le banche dovrebbero includere le valute digitali

New York IdeasThe Blockchain CEO Nic Cary ha partecipato a una discussione tecnica dal titolo “Cash, Credit or Digital: What happened to my money?” il 6 maggio alla conferenza “New York Idea” con capi di spicco dei settori economico, finanziario e tecnologico. La conferenza è stata ospitata dall’Aspen Institute e da The Atlantic. Oltre a Cary, hanno partecipato alla discussione anche Jeffrey Alberts, partner di Pryor Cashman, e Philip Bruno, direttore di McKinsey & Company. La discussione è stata moderata dal corrispondente del NPR “Planet Money” David Kestenbaum.

Bitcoin come sistema di crypto trader pagamento

La discussione ha riguardato anche molti argomenti che sono attualmente in discussione nella scena crypto trader Bitcoin. Queste includono questioni crypto trader opinioni come: Le valute digitali sono il miglior metodo di pagamento, come dovrebbero regolare l’industria valutaria e quali opzioni hanno per vietare il Bitcoin e le altre valute se scelgono di non farlo?

I commenti più notevoli sono arrivati da Cary quando gli è stato chiesto se avrebbe gradito il coinvolgimento di banche tradizionali come la Bank of America, dato il “sentimento antibancario” all’interno della comunità Bitcoin.

Cary rispose che “gli piacerebbe che la Bank of America partecipasse all’industria dei Bitcoin”. Sarebbe molto gradito se l’azienda accettasse le nuove tecnologie, come sta già accadendo in altri settori:

“Per esempio, penso alla digitalizzazione delle cose: Una volta inviavamo lettere, oggi inviamo e-mail, abbiamo comprato libri, oggi li riceviamo su Amazon.com. Chi pensa ancora che un giorno il denaro non sarà digitalizzato è ingenuo”.

La conversazione è iniziata con un esempio di Kestenbaum, che ha cercato di pagare la colazione con Bitcoin, ma prima del recente boom di accettazione dei Bitcoin. Questo ha innescato un dibattito sul Bitcoin come mezzo di pagamento quotidiano.

Cary ha descritto le sue esperienze personali nell’uso quotidiano di Bitcoin come mezzo di pagamento ed è stato prontamente interrotto da Bruno. Dice che la natura speculativa del Bitcoin può avere un impatto negativo sulla distribuzione di massa e rendere difficile per il Bitcoin affermarsi come mezzo di pagamento.

Egli ritiene che la maggior parte delle transazioni Bitcoin crypto trader abbia un background speculativo

“Arrivare da qui a qualcosa che ha un retrogusto meno speculativo diventa un processo difficile”. Alberts ha guardato la questione da una diversa angolazione: “Anche se la natura speculativa e deflazionistica rende difficile per Bitcoin crypto trader essere riconosciuto come valuta consolidata, non sarebbe tragico. Il Bitcoin crypto trader potrebbe evolvere e diventare un’alternativa conveniente per i fornitori di pagamenti.

Le autorità mostrano interesse per Bitcoin
Bruno ha dato il via libera all’emissione delle valute digitali. Questo suggerisce che queste istituzioni sono affascinate dall’idea di un metodo di pagamento più economico.

Bruno ha detto:

“Le autorità e le banche centrali guardano molto attentamente […..] a come sono concepite le reti di pagamento e a cosa possono imparare dalla tecnologia”.

Queste organizzazioni vedono un potenziale particolarmente grande in un fattore chiave. L’impatto sociale della tecnologia sulle persone che non hanno ancora un conto bancario o l’accesso ai servizi finanziari. Bruno ha anche detto che le maggiori istituzioni finanziarie stanno analizzando il Bitcoin con molta attenzione, anche se non hanno ancora commentato ufficialmente la tecnologia.

Alberts presume che il crescente interesse delle autorità sia un segno di un buon ulteriore sviluppo del settore. Cary, d’altro canto, afferma che le reazioni iniziali e alcune restrizioni da parte delle autorità dimostrano chiaramente che vi è ancora una grande necessità di chiarimenti.

In una parabola di circa un milione di dollari USA

La funzione che meglio si adatta all’andamento dei prezzi sarebbe quella in cui la distanza tra questo modello e il prezzo effettivo è minima. Si ottiene, logaritmicamente rappresentato, quindi il seguente contesto:

Come funzione, si assume quanto segue

I dati del modello fit possono ora essere utilizzati per determinare un valore per il 31.12.2020. E infatti! La migliore vestibilità, estrapolata entro la fine del 2020, porta addirittura a 23 milioni di dollari USA. Finora si potrebbe dire che le previsioni di John McAfee sono molto prudenti.

Il problema con un tale punto di vista è che ci siamo concentrati sullo sviluppo durante un bull run sopra. Se si tiene conto dei dati da luglio 2017 ad oggi, “solo” mezzo milione sarà disponibile.

Questa indagine potrebbe essere effettuata in modo più dettagliato: Come si svilupperà la previsione per il 31.12.2017 a seconda della data di inizio? Per la prossima considerazione, l’adattamento viene estrapolato fino al 31.12.2017, dove l’adattamento si basa su dati tra un punto di partenza variabile e la data odierna.

Naturalmente, i dati possono essere visualizzati solo in misura limitata; dall’inizio del 2018, le statistiche sono troppo piccole e le previsioni fluttuano notevolmente di conseguenza. Ma prima che il grafico assomiglia a questo:

Attenzione, McAfee: è una probabilità bassa per un milione!

Come si può vedere, la previsione di “un milione di dollari per Bitcoin” è attualmente insostenibile, almeno su un fit basato sull’andamento esponenziale dei prezzi. Se si considerano solo i dati dall’inizio/metà del 2017, la previsione è sostenibile, ma dopo di che il prezzo previsto scende drasticamente. A tale riguardo, si deve temere che l’affermazione di McAfee si basava principalmente sul mercato dei tori.

Un altro approccio è stato introdotto qualche mese fa: Utilizzando passeggiate casuali e il metodo Monte Carlo, è possibile modellare le stime del tasso di cambio Bitcoin. In questo articolo, l’obiettivo era quello di ottenere una dichiarazione dei prezzi per un solo anno, ma il metodo può essere utilizzato anche per previsioni temporali più ampie. Consideriamo quindi la distribuzione dell’andamento dei prezzi simulati fino al 31.12.2020. L’istogramma mostra la probabilità di raggiungere determinati prezzi nello stesso periodo:

Considerando gli ultimi 2.000 prezzi, c’è infatti una certa probabilità di un milione di euro alla fine del 2020. Quanto è alto questo? Temo che sia solo il 3%.

Il tempo dirà se John McAfee deve preoccuparsi dei suoi gioielli della corona. Quello che è certo è che la sua audace prognosi non è impossibile, ma piuttosto improbabile.